La natura ispira atelier ribo+ per due nuove collezioni di lastre in calcestruzzo innovativo

La grande plasticità e le caratteristiche fisico-chimiche ricercate del calcestruzzo rendono questo materiale, dalla storia secolare, unico nel suo genere.

Con l’intento comune di cercare attraverso il design una propria identità, unendo stile, cultura e funzionalità, nasce un’importante sinergia fra Coffra Suisse, azienda che basa il suo successo sulla ricerca di soluzioni innovative in calcestruzzo prefabbricato, e l’atelier ribo+. Collaborazione dalla quale è nata, dal 2016, una nuova collezione di lastre in calcestruzzo innovativo, con rifiniture estetiche di alta qualità, davvero esclusiva.

La natura, fonte inesauribile di spunti, ha ispirato l’architetto Christian Rivola e il suo team di progettisti e designer. Dopo un accurato lavoro di ricerca e di progettazione sono state create otto differenti texture, raggruppate in due raffinate collezioni: ElementsLine, ispirata dai quattro elementi, aria, acqua, fuoco e terra, e Seasonsline, in cui vengono narrate le quattro stagioni svizzere. Da un punto di vista tecnico, le innovative lastre in calcestruzzo prodotte da Coffra Suisse rientrano nella nuova generazione di prodotti in calcestruzzo non portanti prefabbricati (autoportanti, portanti e sospesi), che permettono un avanzamento sequenziale del cantiere e notevoli altri vantaggi rispetto ai sistemi tradizionali. Innovativo, durevole, sicuro, efficace ed economico, questo sistema costruttivo, grazie alla sinergia con atelier ribo+, è ora anche proposto nelle due nuove collezioni a firma di Christian Rivola, che ha raccolto la sfida nell’elaborazione di un design specifico per un’azienda come Coffra Suisse “per poter avere l’opportunità di dare una forte identità a una pelle architetturale, attraverso il design.”

In particolare per la collezione ispirata dalle quattro stagioni svizzere, gli architetti e i designer di atelier ribo+ sono riusciti ad esprimere al meglio le tipicità stagionali del nostro Paese: la primavera, con il vasto e grasso manto erboso della foresta svizzera nella stagione del risveglio; l’estate, quando ogni fiore sbocciato è parte del tutto ma nessuno riesce a distinguere ogni singolo piccolo fiore che, insieme agli altri, copre di colori i prati dei nostri alpeggi; l’autunno, sorta di seconda primavera, la stagione in cui le foglie degli alberi dei nostri boschi si accendono come fossero fiori, e per finire l’inverno, quando il vento freddo da nord soffia fra i rami spogli e il bianco brillante dei colori veste gli alberi di quell’incantevole luce.

 

CoffraSuisse ElementLine_1 PDF

CoffraSuisse ElementLine_2 PDF